Operation Manual

17
Introduzione
Nelle nostre automazioni per le porte dei garage APERTO 868 S,
APERTO 868 L ed APERTO 868 LX risultano perfettamente armonizzate
tra loro affidabilità ed innovazione.
APERTO 868 S sostituisce la precedente automazione Aperto 1000 e le
nostre nuove automazioni L sono state dotate di ulteriori funzioni e
possibilità di allacciamento (tra le tante si possono citare, a titolo di esem-
pio, il funzionamento soft, il secondo pulsante, la direzione di marcia defi-
nita, l’interfaccia per TorMinal).
Le automazioni precedenti si possono rivalorizzare sostituendo le centrali-
ne, in quanto gli allacciamenti centralina sono compatibili tra loro.
Un nuovo standard di sicurezza è definito dal sistema radio utilizzato con
frequenza di 868,8 MHz. Questo sistema radio lavora con un sistema a
codice variabile (rolling code), che cambia il codice dopo ogni radioco-
mando ed offre, così, una sicurezza ottimale.
Utilizzo per lo scopo per cui l’automazione è stata
progettata e realizzata
Le porte garage che vengono automatizzate devono essere conformi
alle seguenti norme: EN 12604, EN 12605.
L’automazione è destinata esclusivamente all’apertura ed alla chiusura
delle porte di garage. Un uso diverso non è conforme alla scopo per cui
l’automazione è stata progettata e realizzata. Il produttore declina
qualsiasi responsabilità per danni causati da un impiego diverso.
Utilizzare l’automazione della porta garage soltanto in condizioni perfet-
te.
Impiegare l’automazione della porta del garage soltanto in un ambiente
asciutto ed in aree non a rischio di esplosione.
È consentito utilizzare l’automazione porta del garage soltanto sotto sor-
veglianza, nel settore privato.
Norme di sicurezza
Norme di sicurezza generali
ATTENZIONE! PER EVITARE IL RISCHIO DI RESTARE FERITI
GRAVEMENTE, LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTE LE ISTRUZIONI E
COMPORTARSI DI CONSEGUENZA
Le presenti istruzioni d’installazione ed uso devono essere lette,
comprese ed osservate dal personale incaricato del montaggio, del
funzionamento o della manutenzione dell’automazione.
Il produttore declina qualsiasi responsabilità per danni e guasti di funzio-
namento derivanti dal mancato rispetto delle istruzioni d’installazione ed
uso.
Fare in modo che le presenti istruzioni d’installazione ed uso siano sem-
pre a portata di mano in garage. Conformemente alla Direttiva macchine
98/37/CE, la persona responsabile per l’installazione dell’automazione
dovrà rilasciare una dichiarazione di conformità per l’impianto porta
garage ed apporre il marchio CE e una targhetta di identificazione.
Automazione porta garage
Non permettere mai ai bambini di azionare le automazioni, né di utiliz-
zarle per i loro giochi. Tenere i telecomandi lontano dai bambini.
Attenersi alle disposizioni antinfortunistiche ed alle norme CE in vigore
nelle diverse nazioni.
Osservare quanto prescritto dalle direttive „Finestre, porte e cancelli
automatici – ZH 1/494“ dell’associazione di categoria. (in vigore in
Germania per l’operatore)
Installare l’automazione soltanto su porte correttamente allineate e
bilanciate, vedere - ad esempio - DIN EN 12604, DIN EN 12605. Una
porta erroneamente allineata potrebbe causare ferite gravi o danneggia-
re l’automazione.
Se possibile, installare l’automazione a 2, 10 m o più al di sopra del
pavimento.
L’automazione dovrà essere controllata con cadenza mensile. La porta
del garage deve arretrare in caso di contatto con un oggetto alto 50 mm
che si trovi sul pavimento. Una volta regolata la forza o le posizioni finali
(finecorsa), si deve ricontrollare l’automazione.
La regolazione della forza, essendo rilevante ai fini della sicurezza, deve
essere eseguita con la massima scrupolosità.
Se possibile, utilizzare lo sblocco di emergenza solo quando la porta è
chiusa. Occorre prestare attenzione se si impiega questo dispositivo di
sgancio quando la porta è aperta. Molle rotte o deboli possono causare
una caduta rapida della porta, con conseguente rischio di restare feriti in
maniera grave.
Prima di qualsiasi intervento sull’automazione togliere l’alimentazione
elettrica.
Non toccare mai la porta in funzione né i suoi componenti in movimento.
Tenere lontano dalla porta i bambini e le persone disabili.
Entrare nel garage con il veicolo soltanto a porta completamente aperta.
Le parti meccaniche ed i bordi di chiusura della porta possono costituire
fonti di pericolo di schiacciamento e di taglio.
Radiotelecomando
L’utilizzo del telecomando è consentito esclusivamente per apparecchi
ed impianti nei quali il radiotelecomando dei trasmettitori o dei ricevitori
non comporta rischi per persone, animali o cose o nei quali tali rischi
sono annullati da altri dispositivi di sicurezza.
Il telecomando non può essere utilizzato in prossimità di luoghi o im-
pianti sensibili alle emissioni radio (aeroporti, ospedali).
Il radiotelecomando può essere azionato soltanto se è impostato un va-
lore di forza non pericoloso. Il valore di forza si deve impostare ridotto in
maniera tale che la forza di chiusura escluda qualsiasi pericolo di feri-
mento. (Vedere il paragrafo sulla regolazione della forza)
Il radiotelecomando può essere utilizzato solo se si ha una visuale diret-
ta sul movimento della porta e se nella zona di movimento non sostano
persone o non si trovano oggetti.
Note sull’omologazione radio
L’operatore dell’impianto di radiocomando non è in alcun modo protetto
dalle interferenze di altri terminali o impianti di telecomunicazione (ad
esempio, impianti radio che funzionano regolarmente nella stessa
gamma di frequenze). In presenza di interferenze di notevole entità, ri-
volgersi all’ente locale per le telecomunicazioni, dotato di apparecchia-
ture di rilevamento delle interferenze radio (radiolocalizzazione)!
L’impianto radio, in linea di massima, non può essere collegato ad altri
impianti di telecomunicazione senza autorizzazione da parte delle Auto-
rità competenti.
Prima dell’installazione
Le pareti ed i soffitti devono essere solidi e stabili. Installare
l’automazione soltanto su porte correttamente allineate. Una
porta non correttamente allineata può causare gravi lesioni.
Le porte devono essere stabili, poiché sono sottoposte a notevoli forze
di trazione e pressione. Prima dell’installazione rinforzare, se necessa-
rio, le porte leggere in plastica o alluminio. Chiedere consiglio al distribu-
tore autorizzato.
Se con l’automazione, in caso di una porta pesante, viene installata una
prolunga della guida, è indispensabile utilizzare una seconda sospen-
sione a soffitto.
Verificare la distanza intercorrente fra il punto di massima apertura della
porta in altezza (THP) ed il soffitto. Deve essere compresa tra un mini-
mo di 35 mm ed un massimo di 65 mm, mentre il braccio di spinta deve
avere un’angolazione di max. 30°. Se la distanza è inferiore, l’automa-
zione dovrà essere spostata indietro e si dovrà montare un braccio di
spinta prolungato; consultare il distributore autorizzato.
Rimuovere i dispositivi di bloccaggio della porta o renderli inutilizzabili.
Controllare che la porta scorra bene.
La porta deve essere bilanciata.
Prova:
Aprire la porta a metà manualmente. In questa posizione deve restare
ferma. Se la porta si muove verso alto o verso il basso, regolarla mecca-
nicamente.
Consultare il distributore autorizzato.
Suggerimenti per l’installazione
Prima di iniziare l’installazione controllare la dotazione standard, per
risparmiare tempo e lavoro inutile in caso di mancanza di un pezzo.
Se l’automazione non può essere installata al centro della porta, è con-
sentito spostarla. In tal caso si deve prestare attenzione che la porta
non si svergoli e, quindi, non si blocchi nelle guide.
Verifica:
Aprire e chiudere più volte la porta manualmente nel punto in cui si deve
installare l’automazione. Se la porta viene azionata con facilità in un de-
terminato punto (rispettando le forze prescritte), vi si può installare l’au-
tomazione.
Dati tecnici
868 S 868 L 868 LX
Tensione nominale 220 ...240 V/CA 220 ...240 V/CA 220 ...240 V/CA
Frequenza nominale 50/60 Hz 50/60 Hz 50/60 Hz
Grado di protezione IP 20 IP 20 IP 20
Max. forza di trazione e pressione 550 N 550 N 800 N
Forza di trazione nominale 165 N 165 N 240 N
Corrente nominale assorbita 0,6 A 0,7 A 0,8 A
Potenza nominale assorbita 120 W 140 W 160 W
Max. velocità 140 mm/s 160 mm/s 150 mm/s
Potenza assorbita in stand-by 7 W 7 W 2 W
Rapporto di inserzione 15 % 15 % 15 %